Regolamento del TPM 0-6

Il regolamento è stato approvto dall’assemblea il 28 gennaio 2017

>>> file pdf con scheda per adesione TPM 0-6 regolamento approvato

  1. Costituzione e finalità

Il Tavolo Permanente Musica 0-6 (TPM) costituito il 15 marzo 2015, è un organismo di raccordo tra associazioni, cooperative ed enti (in seguito “organismi”) che hanno nei propri fini statutari anche la promozione dell’educazione musicale in particolare per la fascia d’età 0-6 anni.

Le finalità del TPM sono espresse nel “Manifesto costitutivo” che è parte integrante del presente Regolamento.

  1. Organizzazione

Il TPM si articola in: Assemblea del TPM; Gruppo di coordinamento; Coordinatore; Consiglio di Garanzia.

2.1 Assemblea del TPM

a) L’assemblea è costituita dall’insieme dei referenti di ciascun organismo aderente.

b) L’Assemblea del TPM si esprime sia in incontri in presenza (possibilmente almeno uno all’anno), sia mediante la condivisione di informazioni, discussioni e decisioni tramite la lista telematica avente funzione di “assemblea permanente”.

c) Le decisioni, per la cui validità è comunque necessario un quorum minimo di partecipazione al voto da parte di almeno il 50% più uno dei soggetti aventi diritto al voto, sono assunte a maggioranza del 60% dei votanti. Ogni organismo esprime il proprio voto tramite un solo delegato.

d) L’Assemblea può costituire gruppi di lavoro per la realizzazione d’iniziative e/o ricerche specifiche. Ogni gruppo di lavoro si accorderà col Gruppo di coordinamento per la migliore riuscita delle iniziative.

e) La partecipazione alla condivisione telematica delle informazioni interne al TPM assume come codice deontologico:

– la regola del silenzio assenso per quanto comporta l’assunzione di decisioni a livello assembleare; detta regola comporta di norma un tempo di preavviso di risposta di almeno 7 giorni e, solo in casi di eccezionale urgenza decisionale, almeno 3 giorni entro cui poter esprimere l’eventuale dissenso; in ogni caso la sottoscrizione di singole azioni che comporti l’apposizione della sigla di ogni singolo organismo aderente al TPM implica una deliberata comunicazione di assenso;

– l’impegno a non diffondere all’esterno i contenuti delle comunicazioni scambiate nella lista telematica riservata, fatti salvi i contenuti (informazioni, documenti ecc.) per i quali il gruppo di coordinamento abbia esplicitamente consentito la libera divulgazione;

– la riservatezza nella comunicazione interna agli organi decisionali dei singoli organismi aderenti al TPM nei passaggi d’informazione necessari all’approvazione e all’adesione dei documenti ufficiali del TPM.

2.2 Gruppo di coordinamento (GdC)

a) Il GdC è formato da cinque membri compreso il coordinatore.

b) Il GdC è eletto dall’Assemblea tra i referenti di tutti gli organismi aderenti, facendo in modo che a rotazione siano rappresentati tutti gli organismi aderenti.

c) Il GdC dura in carica due anni.

d) Spetta al GdC:

– coadiuvare il Coordinatore nello svolgimento delle sue funzioni;

– definire tempi e modalità per la presentazione delle candidature e per le votazioni del Coordinatore e del GdC.

2.3 Coordinatore/Coordinatrice

Il Coordinatore/La Coordinatrice:

a) è eletto/a dall’Assemblea e dura in carica due anni. La carica è rinnovabile per non più di due mandati consecutivi;

b) rappresenta il TPM nelle sedi istituzionali e non, anche tramite eventuale delega ad altro componente del GdC individuato sulla base di specifiche competenze;

c) coordina i lavori del GdC;

d) cura l’attuazione di quanto deliberato a livello assembleare;

e) provvede alla stesura dei documenti e dei comunicati ufficiali del TPM che devono comunque essere approvati dall’Assemblea;

f) cura l’organizzazione di tutto ciò che può essere funzionale al perseguimento delle finalità del TPM e dei singoli obiettivi fissati, compreso la costituzione di gruppi di lavoro su aspetti specifici.

2.4 Consiglio di garanzia

a) Il Consiglio di garanzia è composto dagli organismi che hanno costituito il TPM, e nello specifico da: Associazione ZeroCento, Audiation Institute, Centro inCanto, Centro Studi musicali e sociali “Maurizio Di Benedetto” – Musicheria, Coop. Progetto città – Musica in Culla, Musica in culla, Nati per la Musica, Osi Orff-Schulwerk Italiano, Scuola Popolare di Musica Donna Olimpia.

b) Compiti del Consiglio di garanzia sono:

– verificare il rispetto dei principi espressi nel Manifesto del TPM e l’osservanza del Regolamento da parte di tutti gli organismi aderenti;

– valutare le nuove domande di adesione al TPM da parte di altri organismi.

  1. Adesione al TPM 0-6

3.1 L’adesione al TPM è riservata a organismi (Associazioni, Cooperative, Enti pubblici e privati) che abbiano nei propri fini la promozione dell’educazione musicale per la fascia d’età 0-6 anni (desumibile dallo statuto o da altri documenti istituzionali di pubblica conoscenza).

3.2 L’organismo interessato deve essere costituito da almeno due anni e svolgere abitualmente attività di educazione musicale e/o di ricerca e formazione rivolta a educatrici, insegnanti e bambini e bambine da 0 a 6 anni.

3.3 Per l’adesione al TPM l’organismo interessato deve compilare la domanda di adesione (vedi apposita scheda TPM 0-6 scheda per adesione) sottoscritta dal proprio presidente/responsabile legale o delegato e inviarla al coordinatore del tavolo (musicazerosei@gmail.com).

3.4 Nella domanda va specificato che l’organismo, tramite i propri organi statutari, ha preso visione del “Manifesto” e del Regolamento del TPM e che li sottoscrive.

3.5 Nella domanda di adesione deve essere chiaramente specificato Nome e Cognome di un/una referente, con telefono e indirizzo mail.

3.6 Il Coordinatore del TPM invierà la domanda di adesione al Consiglio di garanzia che ne valuta la congruità con le finalità del TPM e con le indicazioni del presente regolamento. L’esito della valutazione sarà comunicato dal coordinatore del TPM via mail agli interessati.

3.7 Con l’adesione e la permanenza al TPM ogni organismo s’impegna a:

a) condividere le finalità e i contenuti espressi nel “Manifesto” del TPM, operare secondo i principi ivi espressi e rispettare quanto previsto dal Regolamento;

b) comparire tra gli aderenti al TPM, e pubblicare la propria scheda sul sito del TPM https://tavolomusica06blog.wordpress.com/.

c) inserire nei propri canali telematici (sito, socialmedia) le informazioni e i documenti prodotti dal TPM;

d) dare il proprio contributo d’idee e di azione per sostenere le iniziative comuni concordate dagli aderenti al TPM;

e) partecipare tramite il proprio rappresentante alle attività assembleari (sia in presenza che telematiche).

3.8 L’adesione al TPM ha validità triennale e il rinnovo dell’adesione va comunicato via mail entro tre mesi prima della relativa scadenza al/alla Coordinatore / Coordinatrice del TPM.

3.9 Ciascun organismo aderente può disdire la propria adesione al TPM tramite comunicazione scritta motivata da inoltrare via mail al/alla Coordinatore/Coordinatrice.

3.10 Qualora pervenissero al/alla Coordinatore/Coordinatrice segnalazioni in forma scritta e non anonima in merito a inadempienze e/o comportamenti contrari ai principi e alle finalità del TPM da parte di un organismo aderente al TPM, il/la Coordinatore/Coordinatrice invia all’organismo interessato, e per conoscenza al Consiglio di Garanzia, tramite mail una richiesta di chiarimenti in merito e, se del caso, un richiamo al rispetto di quanto sottoscritto con l’adesione. In caso di comportamenti scorretti continuati il/la Coordinatore / Coordinatrice sottopone al Consiglio di garanzia un parere per l’annullamento dell’adesione dell’organismo coinvolto. La decisione in merito viene adottata dal Consiglio di garanzia a maggioranza.

  1. Norme generali

4.1 L’adesione al TPM s’intende a titolo gratuito. Eventuali spese da sostenere per il funzionamento del TPM e per singole iniziative deliberate dall’assemblea saranno concordate di volta in volta.

4.2 Modifiche al presente regolamento possono essere apportate dietro proposta motivata presentata dal Gruppo di coordinamento, o da almeno il 20% degli aderenti che ne sottoscrivono la proposta, ed è deliberato a maggioranza qualificata del 70% a livello assembleare tra i soggetti delegati a rappresentare gli organismi aderenti al TPM.

 

Annunci